News

Come arredare una casa con lo stile più adatto alla propria personalità

Dimmi il tuo carattere e ti dirò come arredare casa. La casa deve essere lo specchio della personalità di chi la abita: anche attraverso il mobilio, i colori, i complementi si può trasmettere il proprio approccio al mondo e alla vita e si può creare un nido in cui ritirarsi circondati da ciò che più ci mette a nostro agio. Ecco da Habitissimo alcuni consigli per arredare la propria casa con lo stile che più rispecchia il nostro carattere.

Uno stile di arredamento per persone serene

Unsplash
Unsplash
Unsplash
Unsplash

Se hai una certa età o vuoi una casa che trasmetta calma, che sia comoda e funzionale, lo stile classico è perfetto. È uno stile senza clamore, elegante, che utilizza materiali nobili come il legno e opta per linee tradizionali.

Ma la calma al suo meglio è rappresentata dallo stile slow, molto trendy negli ultimi tempi. Mobili essenziali, assenza di elementi superflui, materiali naturali e sostenibili come legno e vimini, anche tessuti naturali, colori chiari, piante e tanto ordine sono le chiavi di questo stile.

Lo stile di arredamento per chi ha forte personalità

Unsplash
Unsplash
Unsplash
Unsplash

Se la tua è una personalità molto forte, allegra o a cui piace il rischio, c’è anche uno stile perfetto per te. Partiamo dallo shabby chic, uno stile a metà tra il romantico e il vintage o provenzale. Pezzi classici recuperati, mobili in ferro battuto, colori pastello, stampe floreali e qualche dettaglio elegante o dorato sono alcune delle sue caratteristiche.

Molto diverso, è il wabi sabi. È uno stile che cerca la bellezza in ciò che non è perfetto. Per questo opta per mobili usurati o mobili che mostrano il passare del tempo su di essi, per materiali molto poco trattati o tessuti grezzi.

Un altro stile molto particolare è l’eclettico. Uno stile perfetto per te se stai cercando una decorazione con molta personalità. Come ottenerlo? Combinando pezzi di stili molto diversi. Naturalmente, è consigliabile trovare un certo equilibrio per evitare effetti che stridono.

Lo stile perfetto per una persona semplice

Unsplash
Unsplash

Se stai cercando di creare una casa che trasmetta calore e semplicità ma con buon gusto, lo stile nordico è una buona scelta per te. Questo tipo di arredamento trasmette calore e armonia, molto luminoso e accogliente. In esso predominano colori chiari, materiali organici e sostenibili e mobili tanto confortevoli quanto funzionali.

Se preferisci un tocco più “spirituale” per la tua casa, lo stile japandi è perfetto. Combina quegli aspetti che abbiamo menzionato nello stile nordico con un ambiente zen e i precetti del feng shui. Il risultato sono ambienti molto rilassanti e, allo stesso tempo, eleganti.

Stili alternativi se non sai sceglierne uno

Unsplash
Unsplash
Unsplash
Unsplash

L’elenco degli stili decorativi è ampio. Se nessuno dei precedenti si adatta a quello che stai cercando e sei un cittadino dichiarato, scegli uno stile industriale. Combina materiali come ferro, legno, cemento e mattoni a vista. Scommetti, inoltre, su mobili robusti, il che non significa scomodi.

Se invece sei un nostalgico nato, forse il tuo è uno stile vintage. Mobili di recupero, tessuti allegri con stampe sorprendenti, divani tipo chester e testiere capitonné sono alcuni dei suoi elementi chiave.

Questi sono alcuni stili tra cui puoi scegliere per arredare la tua casa. Ma ce ne sono altri: orientale, mediterraneo, rustico, retrò… Puoi anche mescolarli tra loro, cercando di trovare un equilibrio. L’ideale in ogni caso è che la tua casa sia un vero rifugio e che ti faccia sentire a tuo agio.

 

Articolo visto su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.