News

Quando è necessario sostituire la serratura della porta blindata?

Ad un certo punto può sorgere l’esigenza di dover cambiare la serratura di una porta blindata e di adeguarla ad elevati standard di sicurezza. In questo caso bisogna agire con prudenza, affidando il lavoro solo a veri professionisti del settore aggiornati sulle ultime novità che riguardano i sistemi di chiusura. La stessa regola vale anche quando bisogna cambiare la serratura a doppia mappa con il cilindro europeo oppure bisogna installare un kit di conversione.

Quando bisogna cambiare la serratura della porta blindata?

In linea generale si richiede la sostituzione della serratura blindata quando si verificano blocchi e malfunzionamenti, oltre che in caso di smarrimento delle chiavi. Altre volte, tuttavia, il cambio si rende necessario per rendere maggiormente sicura la porta.

Intervenire sulla serratura ormai completamente bloccata ha comunque un costo, in quanto bisogna considerare l’intervento del fabbro che si reca sul posto e la spesa per la manodopera. A tutto questo si aggiunge la tariffa per la rottura della serratura e del cilindro, oltre che eventuali danni provocati al rivestimento della porta stessa. Ecco perché si consiglia di chiamare il fabbro appena si notano i primi inceppamenti, in modo da pianificare l’intervento, scegliere i pezzi adeguati e limitare in definitiva l’investimento. In caso di urgenze, è consigliato affidarsi a servizi di pronto intervento fabbro (ne trovi uno a questo link), che possano risolvere il problema in tempi molto brevi.

Solitamente quando la porta è provvista di una serratura a doppia mappa, obsoleta e poco sicura, è sempre meglio valutare insieme a un esperto la sostituzione. Questo genere di serrature, infatti, si possono aprire con molta facilità utilizzando delle chiavi auto-cifranti, che riescono a rilevare la codifica e quindi si comportano come le chiavi originali. Stesso vale per le serrature a cilindro europeo, in quanto progettate con sistemi antiquati e molte volte usurate a causa dell’intenso utilizzo avvenuto negli anni. Molti infatti non sanno che il cilindro europeo deve essere sostituito almeno ogni cinque anni, perché gli elementi meccanici tendono ad allentarsi e diventano più facili da manipolare per i malintenzionati.

Perché è importante sostituire la serratura della porta blindata?

Installare una nuova serratura per la porta blindata non vuol dire solo aumentare la sicurezza, ma risparmiare sugli interventi di manutenzione che, come spiegato, possono essere molto costosi. L’importante è scegliere una serratura di qualità, ovvero con un cilindro di ultima generazione e certificato. Bisogna quindi diffidare dalle soluzioni proposte a prezzi eccessivamente bassi, che non offrono buone prestazioni e sono destinate a guastarsi prima del previsto.

In commercio oggi esistono anche dei sofisticati kit che consentono di convertire la serratura a doppia mappa con il cilindro europeo. Si possono applicare su qualsiasi tipo di porta e l’installazione non richiede tempi lunghi. Anche in questo caso è necessario l’intervento di un tecnico qualificato per evitare di restare chiusi fuori casa.

Bisogna ricordare che il cambio della serratura si rivela indispensabile anche in seguito di tentativi di effrazione, subentro di nuovi affittuari o proprietari e tutte le volte in cui si verifica il blocco del cilindro. La regola generale è che non esiste una serratura che andrà bene per svariati anni e che garantisce massima sicurezza nel tempo. I sistemi di chiusura vengono costantemente aggiornati e devono essere sostituiti periodicamente. Solo in questo modo sarà possibile evitare furti e dormire sonni tranquilli. I prezzi per il cambio sono variabili e dipendono anche da quanto sia vecchia la serratura da modificare. Meglio, quindi, richiedere un preventivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.