News

Gestione immobiliare: che cos’è e come farla bene per creare valore

Realizzare una gestione immobiliare attiva significa seguire una strategia precisa, che comprende servizi di consulenza strategica, analisi del patrimonio e del mercato, progetti di valorizzazione. Tutto ciò porta a risultati e ricavi maggiori rispetto a una gestione statica e troppo conservativa.

La gestione immobiliare è un concetto piuttosto ampio e comprende una vasta gamma di attività. Dalla gestione economico-finanziaria di un edificio all’evoluzione normativa del settore, alla capacità di garantire che l’immobile rimanga attrattivo e performante sotto tutti gli aspetti – funzionali, economici e tecnici – richiesti dalla clientela e dal mercato. Ma soprattutto: il business immobiliare si fa con le persone prima ancora che con le case, i palazzi, uffici e centri aziendali.

Il ventaglio di servizi offerti da un’impresa di Property management è quindi anch’esso molto variegato, come la qualità fornita del singolo servizio: ad esempio, l’attività basilare di gestione del contratto di locazione può essere svolta come semplice gestione dello scadenziario contrattuale oppure, ed è cosa molto diversa, può svilupparsi nella capacità di gestire i rapporti con il cliente (il locatario), conoscerne bene le problematiche e le esigenze immobiliari, che cambiano nel tempo.

Gli addetti ai lavori fanno notare che il vero cliente del Property manager è proprio il locatario, con le sue esigenze più o meno esplicite e in evoluzione. Nelle situazioni più professionali, per il locatario il Property manager non è più solo il rappresentante della proprietà cui versare il canone, ma diventa un interlocutore in grado di offrire un’importante consulenza e di risolvere ogni problema per qualunque esigenza immobiliare.

Come fare bene la gestione immobiliare: può essere attiva o passiva

La gestione immobiliare si può suddividere in due filoni principali: la gestione attiva e quella statica o passiva. Nel caso di una gestione immobiliare passiva, l’immobile non viene adeguatamente valorizzato, ma si cerca di ottenere un ritorno economico con il minimo sforzo. Nel medio e lungo periodo, però, il risultato di una gestione statica è generalmente la perdita di valore del patrimonio, la sua redditività a rischio, o comunque in ogni caso le aspettative di rendimento sono piuttosto modeste e limitate.

www.charmehome.it

info@charmehome.it

340.9804822

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.